Mercato della Terra

I Mercati della Terra



Una rete internazionale di mercati, di produttori e di contadini, coerente con la filosofia Slow Food.

Luoghi dove fare la spesa, incontrarsi, conoscersi, mangiare in compagnia. 

Un mercato gestito da una comunità, con valori e regole condivisi. 

Cibi e vini buoni per il palato, puliti per l'ambiente e giusti per la società. 

Solo prodotti locali e di stagione, presentati solo da chi produce quello che vende. 

Spazi per i più giovani, per l'educazione del gusto, per gli eventi. 

Prezzi equi, per chi compra e chi produce.

 

La Rete dei Mercati

 

Con la creazione dei Mercati della Terra in tutto il mondo si sviluppa una rete attraverso la quale informazioni e risorse sono condivise, con la trasmissione di storie ed esperienze per imparare gli uni dagli altri e dimostrare con i fatti quali sono i principi di Slow Food - una rete che lavora dal livello locale a quello internazionale.

Creando un insieme di mercati di produttori collegati e uniti fra loro - in differenti contesti culturali, geografici, rurali o urbani, o sociali - costruiamo una struttura per i principi di Slow Food che è condivisa dai mercati stessi, e che li guida. Allo stesso tempo, è rispettata la diversità e l'unicità di ciascun mercato.

Chi lavora nei vari mercati può comunicare ed interagire tramite un forum su questo sito e periodici meeting internazionali organizzati per la formazione e lo scambio.

In definitiva, ciascun Mercato della Terra è una rete di per sé: di istituzioni, associazioni, cittadini, ristoratori e produttori che collaborano nel creare e gestire il mercato. Gli obiettivi del mercato arrivano a includere la creazione di gruppi d'acquisto e il coinvolgimento delle mense collettive e scolastiche locali.

I mercati che sono parte di un gruppo attivo e collegato sono più forti, e meglio in grado di dare un contributo significativo alla vita delle proprie comunità.